il progetto

cosa vogliamo fare – Il progetto “Uova di gattuccio” vuole creare, con l’aiuto dei subacquei, una mappa delle zone di riproduzione del gattuccio maggiore, o gattopardo (Scyliorhinus stellaris).

Questo squaletto costiero depone le sue grandi uova su gorgonie, spugne o relitti, solitamente in zone bene esposte alla corrente.  Le uova, che per molti mesi proteggono lo sviluppo del piccolo squalo, sono ben visibili e rappresentano uno dei ricordi più vividi che i sub portano con sé durante le immersioni.

Perché? – Questo progetto ha finalità sia scientifiche che divulgative. Tramite le segnalazioni dei sub si potranno identificare le zone di riproduzione di questo squaletto quasi a rischio d’estinzione, informazione finora sconosciuta alla scienza. Allo stesso tempo, le uova sono un formidabile “mezzo” per raccontare ai subacquei la storia dei gattucci e i problemi che in generale squali e razze corrono nel nostro mare.

La formazione di guide e istruttori, che vengono in contatto con centinaia di sub ogni anno, farà sì che questo progetto continuerà ad avere un impatto positivo anche dopo il suo completamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...